Migliori Antivirus

Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 

In seguito, vi spieghiamo come proteggere il PC con una serie di passi fondamentali.

Più consigli seguirete, maggiore sarà il grado di protezione del vostro PC:

1. USO DI WINDOWS UPDATE

Caratteristica introdotta in tutte le versioni di Windows da Xp in poi. È la via ufficiale di ricezione degli aggiornamenti ufficiali di Microsoft, quella più veloce e diretta, anche se è possibile scaricare patch dalla web ufficiale separatamente. Dovete accertarvi che si aggiorna automaticamente (opzione attiva di default) in quanto aiuta a risolvere minacce recenti e apporta alcune nuove caratteristiche come pacchetti di lingue o moduli nuovi per il sistema operativo.

2. USO DI FIREWALL

Con l'evolversi delle minacce, negli ultimi anni il firewall è diventato un elemento indispensabile, integrato persino nello stesso Windows, dalla versione Xp. Significa "parete refrattaria, muro tagliafuoco" e si tratta, effettivamente, di un muro, una parete invisibile che viene creata con un programma per bloccare tutto il traffico in entrata/uscita dal computer alla rete, eccetto gli elementi che noi stessi scegliamo ed abilitiamo. Occorre ricordare che è molto facile danneggiare una rete senza firewall, in quanto esistono moltissime porte nel computer che potrebbero essere ascoltate da un hacker se non fosse per questa "parete virtuale". Non solo lo dobbiamo installare, ma anche aggiornarlo e configurarlo nel modo corretto.

Se volete sapere di più su questo elemento o scaricarne uno, fatelo dalla sezione "Firewall".

3. ANTIVIRUS AGGIORNATO

La prima cosa che qualsiasi utente consapevole pensa è la necessità di avere un antivirus. Potete dare un'occhiata al nostro dettagliato confronto tra antivirus per sapere quale meglio si adatta alle vostre tasche e alle vostre necessità. Tenete in considerazione due cose: l'antivirus deve essere aggiornato quotidianamente (conviene controllarlo di tanto in tanto) e dobbiamo selezionare sempre l'opzione di maggiore protezione possibile.

4. USO DI ANTI-SPYWARE

Una delle branche malware che si è maggiormente evoluta ultimamente. Se parliamo di spyware parliamo di un programma o un eseguibile che si introduce nel nostro computer, senza che ce ne accorgiamo e senza il nostro consenso. Il suo obiettivo è, come il nome stesso indica, spiare dati privati dell'utente: dati di accesso a conti correnti bancari, account di posta elettronica, azionare progetti di autodiffusione, ecc.

È conveniente realizzare periodicamente un esame per verificare l'eventuale presenza di queste minacce. Un esame settimanale sarebbe ideale. Windows 7 implementa Windows Defender, che rileva la presenza di programmi spia. È un programma sufficientemente valido che possiamo modificare, se lo desideriamo. Windows Defender è attivo di default e il programma stesso ci avvisa quando è necessario realizzare un'analisi.

5. AGGIORNAMENTI DI SOFTWARE

Esistono applicazioni di ampia diffusione come Adobe Acrobat, Flash Player, ecc. che rappresentano obiettivi perfetti per hacker che desiderano portare a termine una rapida espansione della minaccia. Queste applicazioni, in particolare Flash Player, presentano molti punti deboli che devono essere costantemente controllati dagli ingegneri di Adobe, pertanto dobbiamo prestare attenzione agli aggiornamenti. Questi sono automatici di default, tuttavia, in Migliori Antivirus commentiamo regolarmente queste questioni nella sezione "Sicurezza informatica".

6. RETI WI-FI SICURE

Oggigiorno è necessario proteggere qualsiasi connessione Wi-Fi per evitare l'ascolto delle informazioni. Dobbiamo verificare che il tipo di crittografia sia quello più sicuro e scegliere una password sicura. Nella nostra web potrete trovare un tutorial su questo argomento, con alcuni passi extra che vi garantiranno un maggiore controllo del traffico sulla vostra connessione.

7. BROWSER SICURO

Cosa significa avere un browser sicuro? Innanzitutto, aggiornarlo. In secondo luogo, utilizzare un blocco pop-up o finestre emergenti (solitamente tutti i browser dispongono di uno), quindi non utilizzare Java né java-script se non è necessario, in quanto si tratta di componenti che attivano funzioni come grafici e animazioni, ma al tempo stesso sono una fonte di problemi per la sicurezza. Infine, configurare i cookie di terzi in modo che non danneggino la nostra privacy.

8. RIPRISTINO DEL SISTEMA E SALVATAGGIO DELLE INFORMAZIONI

Infine, se il computer è stato infettato da un malware ed è troppo tardi per disinfettarlo, dobbiamo avere abilitato l'opzione Ripristino Sistema Windows, che ci permetterà di recuperare uno stato stabile anteriore del nostro computer con certa garanzia di successo.

Al margine di questa funzione, conviene realizzare salvataggi periodici delle informazioni più importanti in un'altra unità di stoccaggio (preferibilmente) per poterle recuperare in caso di errore grave. Per questo, fate riferimento alla sezione "Copie di sicurezza/backup".

Mejor Antivirus - Domande frequenti

Il nostro network

Internazionale