"""Dipendenza da Internet, la nuova droga dell'era moderna" " "

on TPL_WARP_PUBLISH . Postato in Notizie

Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 

L'evoluzione porta con sè una serie di cambi e problemi. Nell'epoca attuale, l'era delle nuove tecnologie e della scienza applicata ai consumi, sempre più giovani sono dipendenti da Internet, la rete delle reti che ogni giorno tiene incollati davanti ai PC centinaia di milioni di persone.

Internet, la nuova droga dell'era moderna

Oggi pubblichiamo alcuni dati sorprendenti: il 16% dei giovani con un'età compresa fra i 18 e i 25 anni soffrono della cosiddetta 'Dipendenza da Internet'. La maggior parte di queste persone trascorre un minimo di 15 ore al giorno online.

Si tratta di una ricerca effettuata da Digital Clarity, un'agenzia di marketing che ha intervistato 1300 giovani, tutti maggiorenni.

> Quasi il 16% di loro hanno ammesso di passare almeno 15 ore su Internet, ogni giorno

Gli esperti hanno formulato diverse opinioni sulla forma in cui si manifesta tale dipendenza, indicando cinque elementi principali grazie a cui è possibile verificare tale infermità tecnologica:

> Quantità eccessiva di ore passate online
> Rabbia o irritazione quando la sua esperienza online viene interrotta
> Senso di colpevolezza per non saper fare altro
> Isolamento sociale anche all'interno della famiglia
> Stato di euforia e appagamento allo stare connesso

I ricercatori si sono preoccupati di analizzare eventuali incrementi di dopamina nei soggetti esaminati, sostanza che si libera per esempio negli organismi di tossicodipendenti o alcolizzati.

Un'altra corrente di pensiero valuta questa dipendenza come frutto di altre patologie mentali, ovvero come prolungamento di un problema di natura psicologico che viene mascherato dall'individuo o incanalato nell'utilizzo di Internet.

Dipendenza da Google Glass

Senza abbandonare il tema principale, vale la pena raccontare quanto successo ad una donna con una conclamata dipendenza da Internet. Familiari ed amici furono messi in allarme dall'uso eccessivo che questa persona faceva dei suoi Google Glass.

Anche i Google Glass sotto accusa

La donna indossava il dispositivo almeno 18 ore al giorno: il suo carattere progressivamente divenne irritabile e sviluppò un pericoloso tic alla mano destra, muovendola di colpo verso la testa, all'altezza degli occhiali.

Dopo 35 di trattamento medico, la donna dimostrò aver recuperato il controllo della sua personalità e anche il tic poco a poco migliorò.

Un tipo di dipendenze che non sono la conseguenza di una ipotetica 'cattiva tecnologia' quanto piuttosto di abitudini sbagliate. L'utilizzo eccessivo e l'esagerazione in qualsiasi ambito sono nocivi, il consiglio è dunque adoperare la tecnologia nella giusta misura e non trasformarla in una ragione di vita.

Il nostro network

Internazionale